Bali. L’isola degli Dei

Categorie: Bali: Mystic Sabbatical Yoga Retreat | Autore: Jacopo

Voglio raccontarvi lo stupore nato dall’incontro con questo luogo dalla cultura antichissima e affascinante, così ricca di dettagli che per comprenderla appieno è necessario viverla. Tutti sentiamo parlare di Bali. Il suo nome pare un po’ inflazionato, e per chi non c’è mai stato, è difficile capire come mai questa isola dell’Indonesia sia uno dei luoghi più amati e riconosciuti dell’Asia.

 

A pochi giorni dalla fine del nostro primo Viaggio CHAKRUNA qui, ecco che cosa abbiamo appreso, vissuto, e goduto.

 

SPIRITUALITA’

Bali è un’isola di fede induista, circondata da tantissime isole di fede musulmana. Qui si sono spostati i regnanti indù da Giava quando scapparono, a partire dal 1100 D.C., dall’invasione musulmana. E’ sempre rimasta un avanposto dell’induismo e credo che il suo isolamento religioso abbia contribuito a creare la sua fortissima identità. Molti templi sono eccezionali, e abbiamo avuto la fortuna di poter entrare come pellegrini per pregare in questi luoghi sacri. L’energia e la forza di questi santuari ci ha toccato nel profondo.

Inoltre in ogni luogo, anche nei negozi, c’è un posto dedicato ad un altare, dove i balinesi fanno le loro offerte in diversi momenti della giornata. Posizionano fiori, cibo, tabacco e accendono un incenso.

La loro fede e devozione, così pura e fresca, si mostra in modo naturale diventando contagiosa.

Siamo arrivati a Bali a Settembre, mese in cui ogni 3 o 5 anni nei villaggi avvengono le cremazioni di gruppo dei defunti. Proprio vicino al delizioso Lodge in cui eravamo ospitati, il villaggio si è preparato fabbricando degli animali in bamboo e legno, nella cui pancia venivano posti i resti del defunto. Dopo tre giorni di celebrazioni, sono stati dati alle fiamme contemporaneamente tutti e 59 gli animali di legno.

In questa foto si vedono le pire che iniziano a bruciare; ogni famiglia, in questi momenti concitati, prega davanti al suo caro che viene “sospinto” verso l’Aldilà.

Secondo la tradizione, piangere il morto lo trattiene in questo mondo; le preghiere e la festa sacra permettono invece all’anima di compiere il suo percorso e trovare la pace, attraverso la fine del ciclo delle reincarnazioni o attraverso una nuova vita. Un grande insegnamento per il mondo occidentale, dove la morte è connessa al dolore o addirittura viene cancellata dai pensieri diventando un tabù.

 

CLIMA, ARCHITETTURA E ARTIGIANATO

Il Clima di Bali è incredibilmente bello tutto l’anno. L’isola è ricchissima di acqua e questo la rende perfetta per le coltivazioni di riso, che possono dare più raccolti durante l’anno. Il riso è riconosciuto come simbolo sacro di vita e di abbondanza. La ricchezza naturale di questo luogo ha permesso ai balinesi di potersi dedicare alla spiritualità, all’arte e all’artigianato.

Inoltre, la presenza della corte reale, ha influenzato il gusto e ha portato un grande desiderio di bellezza e armonia. E così, dai palazzi reali, ai templi, alle case, le architetture e le statue delle divinità, hanno una cura, un equilibrio e un decoro unici. Non è un caso che l’artigianato dell’isola abbia invaso l’Occidente, che è stato rapito dallo stile balinese.

Gli esploratori CHAKRUNA invitati a condividere l’inizio della Cerimonia Sacra della Cremazione in casa di Polos, driver e padre di famiglia nel villaggio di Bayad (quarto da sinistra).

NATURA

Questa è un’isola fertile, anche perché di origine vulcanica. Il grande vulcano nel centro dell’isola arriva a oltre 3000 metri di quota ed è tuttora attivo. Molte spiagge sono bellissime; il nord è più selvaggio e le coste meno affollate. Il sud è stato preso di mira dagli australiani prima negli anni ’60, e poi da mezzo mondo dagli anni ’90 a oggi. Come mai? Beh, per tutte le ragioni già citate e per il fatto che è un ottimo luogo in cui fare surf. Anche alcuni di noi si sono cimentati in questo sport. Le Sensazioni? Libertà, connessione con gli elementi della Natura e la percezione di essere il punto energetico di incontro tra il mare e il cielo. Un’esperienza da Orgasmic Way of Living!

ATTIVITA’

Bali è diventata la mecca dello Yoga. E noi abbiamo praticato tanto Yoga, attraverso l’insegnamento fresco e attento di Allegra, la nostra maestra, e allo Yoga Barn, centro leggendario situato a Ubud, la capitale culturale di Bali.

E abbiamo anche dedicato molto tempo a noi stessi attraverso il lavoro con le tecniche ipnotiche ed energetiche, tenute dal sottoscritto. Un vero e proprio viaggio all’esterno e all’interno di noi stessi, in perfetto stile CHAKRUNA!

 

Dirk, appassionato dell’Asia, è stato la nostra guida Mistica per questo viaggio. Ci ha fatto conoscere con molto amore Bali trasmettendo enorme entusiasmo riguardo alla spiritualità, cultura e natura di questi luoghi.

 

E proprio Dirk guiderà il prossimo Viaggio CHAKRUNA in Asia, in Thailandia, alla scoperta del Buddismo Theravada e di un’altra natura stupenda.

 

Per ulteriori informazioni, puoi cliccare e candidarti qui  >>> Scopri la Thailandia Visionaria

 

Un abbraccio dall’Isola degli Dei. CHAKRUNA!

ps: siamo rimasti così entusiasti di questi luoghi, dell’accoglienza e delle bellissime cose che abbiamo appreso dell’isola e di noi stessi che stiamo già preparando un secondo Viaggio. E vogliamo crearlo con te!

Rispondi sui commenti quale sarebbe, tra questi 3 periodi, il migliore per te, per partire per Bali con CHAKRUNA

A)  Ottobre 2020

B) Maggio 2021

C) Settembre 2021

Scrivici nei commenti qui sotto, Grazie!

Linkedin

Instagram

Iscriviti alla Newsletter

Jacopo Tabanelli

Esploratore, formatore, docente di Cinema e regista, appassionato di archeologia.
Ha studiato ipnosi in Francia e in Italia; appassionato di metodi per migliorare le performance e superare i blocchi, insegna tecniche energetiche e regressive in Italia e all'estero. Diffonde le tecniche quantistiche e ipnotiche per la memoria, l'apprendimento e il miglioramento della qualità di vita. E' l'ideatore e coordinatore del Progetto Scuola 3.0 che contribuisce all'innovazione del mondo dell'educazione.
E' il fondatore insieme a Lorenzo Olivieri della Compagnia di Viaggi Mistici Chakruna
 

Seguimi anche dai social network!

2 commenti a “Bali. L’isola degli Dei

  1. Scrivi sempre molto bene ! E conoscendoti ( un po’) so che sotto ci sono sensazioni vere. Ho visto Bali nel novembre del… ( non te lo dico) : era splendida e inconteminata. Ma sono convinta che anche ira possa offrire il suo volto intimo , e che con voi lo si possa cogliere e ‘ utilizzarlo’ per riflettere e sentire. Ci voglio essere in primavera. Il periodo migliore e’ il b, ma .. ce la posso fare comunque.

    R
    • Ciao carissima Federica! Grazie!
      Non voglio sapere l’anno, ma vedere qualche foto di Bali e tua nel tuo primo viaggio, si! Mi piacerebbe moltissimo!!!
      Teniamo in considerazione che preferisci il Periodo B!
      Un grande abbraccio! CHAKRUNA!!!

      R

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

EnglishItalianPortugueseSpanish

Quali viaggi mistici, percorsi On-line e Retreat ti aspettano?

Rispetto la tua privacy. Potrai rimuoverti con un solo click