fbpx

Alla scoperta delle antiche culture dell’India.

Sei pront@ ad andare alla scoperta di luoghi infinitamente mistici, dove incontrare diversi tipi di credi e spiritualità, culture profonde come quella dei Shadus? Oppure scoprire più da vicino chi sono gli Aghori?
Andremo a scoprire cosa significa questa libertà come una realizzazione dell’identità del sé con l’assoluto.
Chiunque vive in India cerca il Moksha – cioe’ la liberazione dal ciclo del saṃsāra – ovvero dal ciclo della reincarnazione.
L’India ha centrato tutta la sua cultura e ricerca nella pratica Spirituale Evolutiva per la liberazione dell’anima. 
I “Sadhu” sono asceti erranti affiliati a una vasta gamma di ordini e scuole religiose indù. Spesso li si riconosce nei paesi e nelle città mentre camminano lungo le strade con pentole e bastoni per l’elemosina.

Sono rispettati dagli indù e ricevono cibo in cambio delle loro benedizioni e preghiere.

Sono conosciuti anche come baba. Un fachiro è un sant’uomo che vive chiedendo l’elemosina.
Gli Aghori sono considerati i “Sadhu” estremisti poiché sono tra le figure più affascinanti, forti, controverse e discusse poiché nonostante pratichino l’opposto di ciò che noi consideriamo etica, essi possiedono ciò che vengono considerati alti poteri mistici.
Anche solo osservare e parlare con i devoti del posto potrà dare una chiave profonda alla scoperta di chi sei tu e della tua missione di vita. Se senti la chiamata dell’India, per unirti al gruppo degli Esploratori dell’Essere nel Nord dell’India questo Natale dal 22 Dicembre al 5 Gennaio, per leggere il programma e inviare la tua candidatura clicca qui.