Intervista a Kit Ramos, dal Perù a Bologna: il 12 ottobre “si cumbia” per l’Amazzonia

Categorie: SOS AMAZôNIA Benefit Festival | Autore: Lorenzo

Sta per arrivare in Italia il 12 ottobre a Bologna, il tanto atteso SOS AMAZôNIA Benefit Festival, con ospiti d’onore l’Istituto Italiano di Cumbia, il collettivo musicale che crea una fusione tra il Sud America e l’Europa.

Oggi abbiamo deciso di intervistare uno dei protagonisti, Kit Ramos che con i suoi Cacao Mental (da Milano), insieme ai Los 3 Saltos (da Roma) e  Davide Toffolo (dalla dimensione parallela dei 3 Allegri Ragazzi Morti), prendono parte a questo collettivo di Musica CUMBIERA! 

I Cacao Mental in Azione Cumbiera

  • Hola Kit, allora SOS AMAZONIA Benefit Festival vi ha chiamato con l’Istituto Italiano di Cumbia per il primo concerto Italiano il 12 ottobre a Bologna Locomotiv Club, cosa hai pensato quando hai saputo che questo invito arriva direttamente da un’organizzazione sociale che si muove tra il Perù (tua terra madre) e L’Italia?

KIT: Ciao a tutti, innanzitutto sono molto contento di avere la possibilità di partecipare a quest’evento che a cuore uno dei polmoni più importanti del nostro ecosistema umano. Vivo a Milano da quasi vent’anni ma posso dire di sentirmi ancora molto legato alle mie radici, per ciò mi fa molto piacere trovare persone che operano con un certo rispetto per la natura e ne sono molto grato.

Kit Ramos e l’Istituto Italiano di Cumbia durante la recente collaborazione con Jovanotti

  • Da quale regione e paese vieni del Perù, e se non vai spesso, cosa ti manca del Sud America?

KIT: Sono originario di Tingo Maria, città situata nella regione di Huánuco e che delimita il mondo civilizzato dalla selva, punto di contatto reale fra rumore umano e foresta vergine. Essendo anche un grande appassionato della gastronomia in generale, posso dire che molte pietanze del mio paese mi mancano ancora adesso.

Kit Ramos in Azione sul Palco

  • Che idea ti sei fatto personalmente dei problemi attuali sulla deforestazione in Amazzonia ? Come possiamo risolvere questi problemi secondo te?

KIT: Sono una persona molto sensibile ai problemi mondiali, ogni giorno sento delle notizie che travolgono i miei pensieri e in qualche modo vorrei incidere su di essi. Alcuni dei miei testi, infatti, parlano di liberare il mondo dall’odio e dall’incoscienza umana. Trovo che la musica sia un arma potente per combattere l’ignoranza e l’avidità; collaborare con un’organizzazione come la vostra e già per me un modo concreto per salvaguardare il mondo.

L’Istituto Italiano di Cumbia

  • La vostra Musica con i Cacao Mental e l’Istituto suona le vere radici della Cumbia, perchè secondo te la Cumbia sta diventando sempre più un fenomeno globale e non solo del Sud America?

KIT: Il fenomeno dell’immigrazione comporta un “meticciamento culturale” e artistico. Concentrandomi sull’Italia posso dire che le seconde generazioni incarnano l’inizio di un’era in cui varie radici si stanno sempre più fondendo. La Cumbia in Italia non è altro che un’espressione di questa fusione culturale. Guardando al futuro bisogna aspettarsi un mondo in cui i terrestri non temono la complessità derivata da tale unione.

  • Scrivi 3 aggettivi che useresti per descriverti come artista.

KIT: Intenso, coinvolgente e sincero.

Photo Credit: Chiara Putini

  • Quale zona del Perù ti manca e cosa vorresti esplorare, una volta tornato nella tua terra di origine?

KIT: Canto da quando avevo cinque anni, la mia vita è ed è stata un costante viaggio per il mondo. Conosco tanti posti mozzafiato in Perù, ma forse mi piacerebbe ritornare nell’amazzonia profonda, là dove il mio spirito può di nuovo entrare in contatto diretto con la terra, chiudere gli occhi e fare un forte respiro per rendermi conto che sono parte della natura. Senza dubbio vorrei essere sempre li.

  • Se ti invitiamo come volontario alle prossime spedizioni in Amazzonia Peruviana, Zona Rio Las Piedras (2 ore da Puerto Maldonado) vieni con noi ? 🙂

KIT: Andrei ovunque la natura e le persone abbiano bisogno di me. Noi esseri umani abbiamo paura del cambiamento, io forse un po’ meno per che sono arrivato a un punto della mia vita in cui se posso aiutare le persone a diventare più umane, la mia vita avrebbe un senso più forte. Verrei con voi senza dubbio.

  • Il 12 Ottobre al Locomotiv Club du Bologna comunicheremo nel pomeriggio le attività socio-ecologiche che realizziamo in Amazzonia Peruviana e in serata dalle 21.45 ci sarà il vostro concerto, manda un messaggio a chi sta pensando di venire, perchè dovrebbe prendere il biglietto ora!?

KIT: Questo dodici ottobre io, Davide Toffolo (presidente del istituto italiano di cumbia) e tutta la crew di cumbieri residenti in Italia, avremmo un motivo in più per cantare e suonare per che non si tratta solo di un concerto, ma di un richiamo della natura per la quale tutti possiamo apportare un piccolo contributo in modo tale da salvaguardare questo miracolo chiamato pianeta. Non perdete più tempo, ci vediamo a Bologna per scatenare la nostra energia e connetterla con la nostra madre GAIA, la quale ne sarà molto grata.

CLICCA QUI per PARTECIPARE IL 12 OTTOBRE a BOLOGNA al CONCERTO dell’ISTITUTO ITALIANO DI CUMBIA

L’Istituto Italiano di Cumbia con Jovanotti 

Linkedin

Instagram

Iscriviti alla Newsletter

Lorenzo Olivieri

Esploratore di culti ancestrali e tradizioni mistiche di antichi popoli, sperimenta su se stesso le conoscenze che scopre e diffonde, in unione tra corpo, mente e spirito. Organizza viaggi mistici insieme al suo amico e collega Jacopo Tabanelli, con cui ha scoperto il Mito dell’Orgasmic Way of Living fondando la compagnia di esplorazioni mistiche CHAKRUNA. Dal 2015 insieme a Jacopo ha accompagnato più di 60 esploratori in viaggio mistico in quello che loro chiamano Peru Visionario. Partirà dal 12 luglio al 22 agosto 2019 per curare la comunicazione e l’impresa del primo CHAKRUNA TEMPORARY LODGE in Peru nella Valle Sacra e l’avvio del SOS AMAZôNIA Benefit Festival. E’ insegnante dello Yoga dei 7 Riti Tibetani, e condivide questa disciplina in tutto il mondo. Inoltre dal 2016 è Insegnante certificato del contatto con i maestri invisibili (spiriti guida) dalla metodologia di Igor Sibaldi.  

Seguimi anche dai social network!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

EnglishItalianPortugueseSpanish

Candidati ora per Vivere il Viaggio Mistico a ZION (USA) con la Compagnia di Viaggi Mistici, dal 9 al 16 novembre

Rispetto la tua privacy. Potrai rimuoverti con un solo click