fbpx

Nel dicembre 2017, mi ritrovavo per la prima volta con i piedi affondati nella sabbia tiepida dell’isola di Mafia (nel puntino rosso a destra), in Tanzania. Guardando il mare. Ascoltandolo.

Avevo un appuntamento in quell’infinita vastità. Un incontro che aspettavo da tanto, che fin dalla sua prima chiamata, sapevo che sarebbe successo lì, a metà strada, tra l’acqua e il cielo. La “chiamata” era arrivata tempo prima, durante una profonda immersione in me stessa.

Condurre a meditare. Connessione. Acqua. Balene. Messaggio. Partire.

E poi un sincronistico concatenarsi di eventi mi aveva portata lì. Sono una viaggiatrice, da sempre. E da sempre, ogni luogo rappresenta un’occasione di evoluzione della mia coscienza e consapevolezza, sia che mi muova per mia ricerca che per le sessioni e organizzazioni dei ritiri.

Ma a Mafia, in quei giorni, ho compreso quanto tutto il profondo e prezioso percorso di questi ultimi venticinque anni, mi abbia condotto qui, dando ancora più luce al mio intento per questa vita.

L’incontro con gli squali balena, i saggi e gentili giganti del mare, illumina e riconnette a sapienze ancestrali, proiettando direttamente, anche chi non ha mai praticato discipline sul proprio sentiero, a un livello di coscienza e di connessione dal quale non si può più prescindere.

Lì, anch’io tra acqua e cielo, tra la sensazione concreta e vigile del mio corpo che nuota e la meditazione profonda dell’incontro, tra pensiero razionale e completo abbandono, ho vissuto, in tutto il mio essere, l’esperienza trasmessa dallo straordinario livello di evoluzione spirituale che questi meravigliosi esseri incarnano: l’amore incondizionato.

Noi come loro, siamo esseri che emettono continuamente frequenze e vibrazioni, attraverso onde che variano a seconda dello stato di coscienza in cui siamo.
La frequenza emessa dai cetacei e dai maestosi squali balena, ad esempio, è proprio quella che viene chiamata la frequenza dell’amore incondizionato. Il loro ruolo, in questo periodo di forti cambiamenti, è proprio l’aiutarci a innalzare la nostra frequenza vibratoria e intonarla alla loro con nuova ed evoluta consapevolezza , un ruolo sempre più fondamentale e specifico nel grande disegno della consapevolezza del Pianeta Gaia.

Chi ha vissuto questa esperienza sa che vivere la loro vicinanza induce al cambiamento profondo. Il contatto con loro ci porta inoltre a comprendere fino a che punto di crisi abbiamo portato il pianeta, ma nello stesso tempo ci infondono la soluzione, trasmettendoci la forza della trasformazione.

Una trasformazione dalla quale, da lì in poi, è difficile prescindere e che accelera le nostre coscienze verso un impegno che diventa missione, affinchè questa coscienza si espanda a macchia d’olio e aiuti il risveglio collettivo. Questo porterà alla inderogabile salvaguardia del loro ambiente, il Mare, e di conseguenza della Terra tutta, e all’evoluzione di questa generazione umana in preparazione di quelle future.

Per tutto ciò e per la bellezza e l’armonia di quella straordinaria isola, anche quest’anno voglio tornare là,

con chi di voi, vorrà salpare verso questa straordinaria e trasformativa esperienza, dal’ 8 al 16 dicembre 2018 per imparare a vivere e riconoscere, per sempre, l’amore incondizionato, soprattutto verso noi stessi.

[vimeo_video video_id=’296822499′][/vimeo_video]

Clicca qui per Inviare la tua candidatura e vivere insieme la tua trasformazione ed evoluzione personale con gli Squali Balena in Tanzania
EnglishItalianPortugueseSpanish